Musica

Ma io mi chiedo una cosa ma come è possibile che la musica di oggi sembra tutta uguale,a parte qualche sprazzo di luce il panorama musicale,italiano,ma anche internazionale,sembra essere entrato nel suo medioevo.Quanti si ricordano cosa passava la radio 3 mesi fa?forse sono io che ormai sto diventando vecchio,ma questa musica non la capisco.
Mi sono sempre definito un metallozzo atipico,oltre al metal ascolto di tutto,anche Luigi Einaudi,con tutto quello che sta nel mezzo dei generi musicali e non capisco perché le major musicali si ostinino a propinarci sempre la stessa solfa,da Beyoncé a rhyanna passando anche da Emma & co.,che fine hanno fatto i cantautori di una volta?il problema è che il virus investe tutti i generi musicali e non c’è spazio per nuovi gruppi con voglia di innovare,forse l’ultimo cambiamento epocale risale agli anni 90,quando kurt cobain diede una scossa dando vita ad un nuovo genere,ma da allora tutto sembra silente.
Mi sono allora dedicato alle vecchie glorie del rock,Ozzy,Led Zeppelin & co.ritrovando quello che ho sempre cercato.
Fortunatamente oggi,anche per i gruppi emergenti che cercano di farsi notare esistono diversi canali,youtube,spotify,Facebook,Twitter,basta un computer una connessione ed il gioco è fatto.
Nell’ultimo anno mi è capitato di conoscere gruppi a me sconosciuti grazie a queste nuove tecnologie che ho trovato degni di nota,vi cito i volbeat,gli italiani mexican heroes e altri che purtroppo non trovano spazio nelle radio.
Ovviamente non sono un critico ma solo un appassionato di buona musica scontento di come viene gestita da poche teste che inseguono solo il denaro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...