Parliamo di…mafia

Ieri mi è capitato di vedere un bel film “faccia d’angelo “con elio germana,per chi non l’avesse visto la storia è incentrata sulla ma la del brenta una associazione criminale di stampo mafioso,che compì numerosi atti criminali tra gli anni ’80 e ’90.Una scena mi ha fatto tornare indietro nel tempo,quando si vede in un telegiornale l’attentato al giudice Borsellino perpetrato da cosa nostra.
Ho vissuto dal 1985 al 2004 in un piccolo paese della provincia trapanese,ora uno che non ha vissuto la Sicilia di quegli anni penserà,beh sarà stata un’isola felice,invece no.
Ho tanti brutti ricordi legati alla malavita.
Tre sono quelli che non non riesco a dimenticare,il primo è quando per la prima volta ho visto il cadavere di un morto ammazzato,sarà stata l’estate del 1988,mio cugino passa a casa mia,io ero ancora a letto,gli dico che lo raggiungo,mi preparo,esco e proprio appena arrivo nella via principale vedo moltissima gente,mi chiedo cosa possa essere successo,così mi faccio spazio tra la folla e lo vedo,disteso sull’asfalto coperto alla bene meglio con un lenzuolo sporco di sangue,capisco subito cosa è successo e torno sui miei passi alla volta di casa.Per quasi un anno,quando facevo quella strada ho sempre cambiato lato del marciapiede e ancora oggi quando ci torno mi sembra di vedere la macchia di sangue sul marciapiede.
Il secondo ricordo è un po’ più triste e mi ha toccato un po’ più da vicino,riguarda il funerale del padre di un mio compagno di scuola,allora frequentavo ancora le elementari,morto in un agguato.Ricordo di aver pianto tanto.Ricordo ancora che era sempre pronto a scherzare.L’agguato ebbe luogo,credo a maggio e fu un vero massacro,persero la vita un uomo che si trovava lì,estraneo ai fatti e vennero ferite altri 3 o 4 operai che si trovavano sul posto per fare dei lavori.La strada,una piccola via,venne bloccata da entrambi i lati,scesero i killers armati di kalashinkov e cominciarono a fare fuoco.Ricordo che mia madre era in lacrime e solo parecchi anni dopo scoprii la vera ragione.Mio padre conosceva conosceva bene la vittima,lavorava in una ditta di costruzioni e lo conosceva bene,mia madre temette che la seconda vittima fosse mio padre.
Il terzo brutto ricordo è invece legato ad un bel momento della mia vita.Era l’estate del ’92,giugno credo,con le medie avevamo vinto il torneo interregionale di pallavolo e stavamo partendo per Venezia per giocare le finali nazionali,che poi abbiamo vinto.In pullman,verso l’allora aeroporto di punta raisi,ora falcone e Borsellino,siamo passati sul luogo di uno degli attentanti più brutali compiuti dalla mafia.All’altezza di Capaci il pullman rallenta fino a quasi fermarsi,io che avevo sonnecchiato fino ad allora,mi chiedo come mai ci fermiamo e allora lo vedo,un cratere che interessa entrambe le corsie dell’autostrada,provvisoriamente sistemato con dei ponti di metallo per permettere la viabilità,ci siamo passati sopra ed ho pensato a quanto fosse terribile.
Il problema di quando si tocca il tasto dei ricordi e che poi ti tornano tutti come un fiume in piena,di quegli anni ricordo molti agguati,molti omicidi,molte lupare bianche,per chi non sa cosa sono si usa il termine lupara bianca quando qualcuno scompare e non viene più ritrovato,di quando ho visto una pistola per la prima volta,della paura che aleggiava nel paese.
Magari in un altro articolo parlerò anche di vittime che contro la mafia si sono battuti come Placido Rizzotto,Peppino Impastato e le associazioni nate per cercare di arginare il fenomeno mafioso.

Annunci

9 thoughts on “Parliamo di…mafia

  1. Io abito lontano dai luoghi interessati dagli attentati ma ad esempio mi ricordo perfettamente dov’ero e cosa stavo facendo quando mi arrivò come un fulmine la notizia dell’esplosione sull’autostrada… 😦

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...