Ode Minoica

Dedalo

Tu
che nel labirinto
imprigionasti
la bestia.
Ora
ti ritrovi
prigioniero
dei tuoi stessi meandri
e vaghi
in cerca della via.
Guarda il cielo,
la luce
ti condurrà
alla salvezza

Icaro

Bruciai
le mie ali
per raggiungere la beltà
del Sole,
era così bello
che
non potei resistere.
Mi avvicinai
e la luce
mi avvolse.
Caddi
e la caduta fù così
roboante
che echeggiò
per secoli.

Annunci

5 thoughts on “Ode Minoica

  1. Poi venne un tizio col destino appeso / al filo di chi gli fe’ il filo, Arianna, / e i suoi tradì pel cuor d’amore acceso; / ma mal finì e la giovine s’affanna / su un’isola piangendo lui perduto / ché spesso in amor l’apparenza inganna.
    G.B.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...